Passa ai contenuti principali

Le moderne Schiavitù sono figlie dell'Interesse economico.

Per molte persone, l'immagine che viene alla mente sentendo la parola schiavitù è legata alla tratta degli schiavi, ai trasferimenti via nave da un continente all'altro, e all'abolizione di questa tratta nei primi anni del 1800 (i primi furono gli inglesi nel 1812).

Molte persone non conoscono la vera storia della schiavitù in senso stretto, una schiavitù legata alla "spogliazione" dell'Africa da parte delle potenze coloniali. Un traffico durato alcuni secoli, iniziato addirittura agli inizi del '500 e durato fino alla metà dell '800. Per approfondire leggere il nostro articolo "Ouidah, la strada degli schiavi".

Se è finita la schiavitù di un tempo legata alle catene, oggi le moderne schiavitù hanno altri nomi. Milioni di uomini, donne e bambini in tutto il mondo sono costretti a vivere come schiavi. Uno sfruttamento che non è chiamato schiavitù ma viene chiamato con altri nomi. Le persone sono vendute come oggetti, costrette a lavorare gratis o per una paga minima in condizioni disagevoli, persone sfruttate in tutti i modi nel nome di interessi economici di ricche multinazionali, di mercanti di uomini, di interessi nazionali.

La schiavitù è un fenomeno che non appartiene il passato, perché forme odiose, spesso circondate da opportunismo e indifferenza, dilagano sia negli stati in via di sviluppo che nei regimi dittatoriali, piuttosto che nelle nazioni che si definiscono democratiche e che hanno sottoscritto la "Convenzione" sulla soppressione del traffico di persone e lo sfruttamento della prostituzione del 1949.

Mappa 2013 sulla presenza di schiavi nel mondo
La schiavitù purtroppo non è solo il ricordo di un barbaro passato, anche oggi milioni di persone vivono questa questa condizione di sfruttamento, anche se ufficialmente la schiavitù è condannata e vietata da tutti gli Stati.

Secondo il Rapporto 2013 sulla schiavitù, nel mondo ci sarebbero attualmente 30 milioni di schiavi. Persone sfruttate soprattutto e quasi esclusivamente per motivi economici e queste moderne schiavitù si chiamano:

Tratta di esseri umani
Sfruttamento sessuale di donne e bambini
Sfruttamento lavorativo e lavoro coatto
Sfruttamento del lavoro minorile
Lavoro forzato
Commercio per fini sessuali di minori
Matrimoni precoci, forzati e combinati
Persecuzioni a causa della religione o dell'appartenenza etnica
ecc..

Altri Articoli da leggere


Nostri Documenti
(download immediato e gratuito)





Articolo curato da

Commenti

Post popolari in questo blog

Le Strade del Sesso. Ardea e Pomezia, il degrado alla luce del sole

Via Ardeatina , Via di Valle Caia , Santa Palomba , quando la decenza non ha più limiti. Degrado, prostituzione, oscenità impunita . Continua il nostro racconto sulle "Strade del Sesso " in Italia. C’è di tutto su alcune strade del territorio , una vita che scorre parallela, dove sembra che le regole del vivere comune non esistano, una sorta di zona “ franca ” dove vale tutto e si può tutto. Lo scenario che è davvero deprimente. Sono le vie del sesso del territorio di Pomezia e Ardea, alle porte di Roma . Degrado e impunità, è la terra di nessuno Un senso del pudore inesistente , ragazze praticamente nude in mezzo alla strada , atti sessuali tra le abitazioni anche in pieno giorno . Una vera e propria terra di nessuno. Si trova di tutto. Le zone sembrano esser ben ripartite tra prostitute . Quelle di nazionalità rumena, che stazionano lungo la Via Ardeatina, quelle dell'est (bulgare, ucraine, moldave), che “ hanno ” gli spazi che ricadono sotto il

Le truffe romantiche via facebook. Centinaia di donne coinvolte in Italia, migliaia in tutto il mondo

In inglese si chiama "Romantic Scam", è una truffa di tipo psicologico e affettivo, per questo molto difficile da dimostrare e da perseguire legalmente. Avviene via social, per lo più attraverso facebook. Il truffato nella maggior parte dei casi è una donna che si dichiara sentimentalmente sola , magari vedova, separata o divorziata. Immaginate un latin-lover d'altri tempi che fa innamorare di lui una donna benestante e poi vive nel lusso alle sue spalle, o magari che si fa dare denaro e poi sparisce. La truffa romantica è qualcosa di simile , solo che nell'epoca di facebook e dei social network si è evoluta, si è diffusa in tutto il mondo, e alla base della truffa non c'è più una sola persona ma una vera e propria organizzazione criminale. Ad oggi possiamo solo sapere che l' 80% delle truffe messe a segno con questo metodo parte dalla Nigeria, ma anche dal Ghana e dalla Costa d'Avorio. Di recente si è scoperto che un'intero villag

Quello che nessuno osa dire di Maometto

Sono molto orgogliosa di essere definita " razzista " perché NON amo l'Islam Non odio i mussulmani in quanto persone , poveretti sono nati semplicemente in un posto sbagliato, in mezzo ad una cultura intrisa di Islam, non hanno colpe. Ma non capisco coloro che si convertono all' Islam da grandi. Semplicemente inconcepibile, come Silvia Romano , convertita nella religione di chi la rapì. Fatevi qualche domanda , tra tutte le religioni al mondo l' Islam è l'unica che nasce dall'oggi al domani per " ispirazione " di un certo Maometto . Si dice che il Corano non lo scrisse nemmeno lui, il Profeta, ( alcuni pensano, anche in ambienti islamici, che era pure analfabeta ), ma lo dettò ai suoi seguaci, e la stesura definitiva fu scritta da " qualcuno " dopo la sua morte. Ma chi era Maometto Perfino Dante lo colloca all'Inferno (Canto XXVIII) Tra i commenti dei miei post c'è sempre qualcuno che mi definisce " ra