Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2014

Nigeria, nuovo massacro di massa

Immagine
Una delle scuole prese di mira dagli integralisti di Boko Haram " Lo sterminio di massa è un dovere ", una giustificazione aberrante per un massacro che diventa l'occasione della più macabra delle propagande. Un nuovo video diffuso dal gruppo terroristico Boko Haram mostra decine (forse un centinaio) di corpi ammassati per terra in un dormitorio nella città di Bama  ( nell'estremo nord-est del paese ). Tutti uccisi a sangue freddo dai terroristi armati di fucili. Come ha spiegato nel video uno dei carnefici, sono tutti stati uccisi perché infedeli . Immagini aberranti accompagnate da affermazioni inquietanti " Non ci fermeremo finché il pavimento non sarà diventato rosso per il sangue degli infedeli ".  E proprio nel video si vede che sul pavimento sono ammassati così tanti corpi che gli assassini stessi hanno difficoltà a spostarsi verso le persone che sono ancora in vita per ucciderle. Lo scenario del video sembra essere una scuola, in u

No Woman No Cry (1974) Bob Marley

Immagine
Post by Maris Davis Joseph (Chantal B. Dana) . ♥ No Woman No Cry (Live) Playlist Bob Marley - Vai - Biografia Bob Marley Archivio Ufficiale (Pagina Facebook) Articolo curato da Maris Davis

Profili Personali

Immagine
Maris Davis Maris Davis Maris Bis Maris Ter Perla Nera Amici Queenet Flo Pagine Facebook Maris Davis Joseph (Chantal B. Dana) Foundation for Africa Ragazze di Benin City La Perla Nera Le Gocce del Cuore Gruppi Facebook

Preoccupano i dati sulla Violenza contro le Donne

Immagine
I dati resi pubblici in occasione della " Giornata contro la Violenza sulle Donne " del 25 novembre scorso sono davvero preoccupanti. Più di un milione di donne in Italia finisce nella rete dei soprusi al maschile, che si ripetono più volte arrivando alla vergognosa cifra di 14 milioni di atti di violenza ( dallo schiaffo allo stupro ). Oltre 25 i casi al giorno di stalking, 179 femminicidi (una vittma ogni due giorni) solo nel 2013, e cioè il 14% in più rispetto al 2012. I numeri in Italia . Una vittima ogni due giorni, 179 solo nel 2013, e cioè il 14% in più rispetto alle 157 del 2012. Nella metà dei casi la donna muore strangolata o a causa delle percosse. Una su tre viene uccisa dopo aver scelto di lasciare il proprio partner, ma in tutti i contesti c'è l'abuso maschile. Il rapporto della banca dati Eures segnala anche l'aumento dei " matricidi " spesso compiuti per " effetto del perdurare delle crisi familiari ". Sett