sabato 6 gennaio 2018

Ad un passo dalla Felicità ed il Mondo Migliore che sento arrivare

Ognuno di Noi darebbe un significato diverso alla parola "felicità", in base al proprio modo di pensare e stato d’animo.


Qualcuno direbbe che i soldi fanno la felicità. Purtroppo, se continuiamo ad andare nella direzione in cui ci spinge il sistema, dove il lavoro scarseggia sempre di più, dove il precariato è all'ordine del giorno, dove il lavoro è più paragonato ad una schiavitù per i turni che si fanno con stipendi sempre più ridotti e le spese per sopravvivere aumentano a dismisura. Ed ecco che i soldi scarseggiano, sono sempre meno, e chi sostiene il pensiero che i soldi fanno la felicità, si trova ad arrancare un sogno sempre meno realizzabile.

Qualcuno direbbe che la felicità è quando si ha la salute. Dal mio punto di vista la salute è importantissima anche più del denaro. È vero però che oggi stare in salute è diventato veramente impegnativo, a partire dall'alimentazione, ciò che mangiamo arriva da un’agricoltura malsana, ricca di pesticidi e di chimica che non fa altro che privare il nostro organismo di energia rendendolo sempre più mal nutrito. Per non parlare della vita frenetica di cui siamo schiavi e dello stress che ci rende sempre più preoccupati e sempre meno felici.

Altri direbbero che la felicità è quando i propri figli stanno bene. Cosa non si farebbe per i propri figli. Ci sarebbe da chiedersi come si possa riuscire a far star bene i propri figli se siamo obbligati ad iscriverli in scuole spesso fatiscenti o insicure, dove il sistema attuale di insegnamento è privo di rapporti umani tra insegnanti ed alunni. Mi chiedo come si possa far star bene i propri figli se per iscriverli ad un asilo nido, ad una scuola dell’infanzia piuttosto che ad una scuola dell’obbligo, non si abbia la libertà di scelta sulle persone che più si amano, i nostri bambini.

Si potrebbe dire anche che la felicità sia connessa alla tranquillità. Nel sistema attuale che viviamo è diventata una rarità l’essere tranquilli. Oggi ci sono troppe persone che perdono il lavoro, la propria casa, la propria dignità, persone a cui viene staccata la luce, il gas, l’acqua. Tutto questo è abominevole e privo di ogni sensibilità umana.

La consapevolezza di vivere in un mondo dove tutto tende a funzionare in un modo completamente negativo fa capire quanto sia fondamentale che il "Mondo Migliore" vada avanti e si concretizzi. Sono passati due anni e sette mesi da quando è iniziato il passaparola per spiegare, in maniera completamente trasparente, il perché delle cicliche crisi e di come sia possibile abbattere la povertà nel mondo e restituire la dignità alle persone. Tutto quello che è stato fatto sino ad oggi non è poco e lo si comprende dalle tante persone che hanno scelto di far parte di questa magnifica opportunità.

Il "Mondo Migliore" spiega come tutto quello che è negativo si possa trasformare in maniera totalmente positiva

Attualmente la Banca Centrale Europea (che è un soggetto privato controllato dalla Banche Centrali dei singoli Paesi Europei, anch'esse banche private, seppur banche di interesse pubblico, ma comunque private) stampa illimitatamente denaro emettendo debito a favore degli Stati europei che a loro volta riversano questo debito sfruttando il tempo ed il talento dei lavoratori. Con l'emissione di denaro a credito invece si innescherebbe un equilibrio positivo tra costi e benefici.

Così facendo si stamperebbe denaro (sotto forma di prima abitazione, Ospedali, Scuole) e Servizi Strategici (Acqua, Energia Elettrica, Sanità, Formazione scolastica e universitaria, Assicurazione pubblica, Banca pubblica) a disposizione dei cittadini in maniera totalmente gratuita.

Si possono creare nuovi posti di lavoro dividendo le 24 ore giornaliere in 6 turni lavorativi (ogni turno occupato da persone diverse) da 4 ore ciascuno, retribuite mensilmente con uno stipendio normale. Questo farà in modo di far diminuire ed eliminare la disoccupazione. Tutto questo premiando la micro, piccola e media impresa che, privata del peso delle tasse (con emissione a credito il sistema delle tasse verrà abolito) e creando incentivi affinché l’imprenditore locale assuma e formi il proprio personale, premiandolo quindi nel fare impresa.

L'articolo uno della Costituzione andrebbe cambiato, non più "L'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro", ma "L'Italia è una Repubblica fondata sulla dignità umana"

Un’altra conseguenza data dall'emissione a credito di denaro è quella del rimodernamento del comparto sanità. Un comparto con delle strutture sempre più vecchie e con personale spesso privo di etica. Nelle strutture ospedaliere si inseriranno alternative alla medicina classica, come l’omeopatia, la naturopatia, la medicina cinese e tante altre, in modo da garantire un servizio a piena tutela del paziente che sarà libero di poter scegliere la propria cura. Così facendo si potrà fare prevenzione a tutela della propria salute, fattore molto importante perché la vita è nostra e noi dobbiamo poter decidere sulla nostra salute.

Anche la scuola sarà migliorata, resa più sicura strutturalmente ed efficace grazie alla formazione degli insegnanti atta ad individuare il talento di ogni studente ed aiutarlo ad accrescerlo, premiandolo e stimolandolo, senza voti e bocciature.

Un altro dei tanti comparti di cui il "Mondo Migliore" si occupa è quello dell’agricoltura che, con le tecnologie presenti oggi sul mercato, è assolutamente fattibile la conversione dal chimico (che sta facendo ammalare Noi ed inquinando l’ambiente che ci circonda) al naturale. Esistono sistemi naturali per poter fare agricoltura nel pieno rispetto dell’ambiente dando a molti anche più opportunità di business.

Tutto questo si basa su principi fondamentali, l'etica e l'altruismo. Essere un modello di esempio con una Politica etica, altruistica, che faccia buona comunicazione e che dia valore all'essere umano, tutelandone i propri diritti e che abbia rispetto della natura in generale, perché ci è stata donata e ciò ci rende custodi di essa.

Grazie a questo progetto, grazie alle Persone che ne fanno parte e che si stanno impegnando affinché tutto ciò diventi realtà, mi sento di dire che siamo “ad un passo dalla felicità” e "Mondo Migliore" è sempre più vicino, lo sento arrivare.

Il mio sogno per un “Mondo Migliore

Un progetto che vede le persone come persone e non come numeri, una medicina che non cura solo il corpo ma anche l’anima, un progetto fatto di unione e non di separazione, un’istruzione che mira a scoprire il talento di ogni studente e a direzionarlo verso il suo scopo, un’agricoltura che ha rispetto per la nostra madre terra, un risveglio dell’intera umanità che ci accompagni verso pensieri di amore e fratellanza, e non verso odio e razzismo.

La possibilità di un reddito di dignità a tutti affinché venga riconosciuto il valore di ogni essere umano. La possibilità di lavorare per tutti .. Un progetto possibile.

Non possiamo più permettere che i ricchi diventino sempre più ricchi e poveri sempre più poveri.

Non possiamo più permettere che le 100 persone più ricche del mondo possiedano una ricchezza pari al PIL di tutto il continente africano.



Non possiamo più permettere che nell'Africa Sub-Sahariana, considerata una delle regioni più povere del mondo, ci sia comunque il 7% della popolazione che possiede il 90% della ricchezza mentre la metà della popolazione sopravvive con un dollaro al giorno.

Non è più possibile che il 20% della popolazione mondiale possieda l’82% della ricchezza globale, e che il 60% della popolazione viva ai limiti o al di sotto della soglia di povertà.

Non è più possibile che 10 (dieci) multinazionali controllino l’intero ciclo del cibo e degli alimenti, dalla semina (magari rubando terre all'Africa), e fino alla distribuzione nei supermercati, e che siano loro a decidere per noi cosa dobbiamo “mangiare”, magari cibo transgenico o prodotti agricoli fatti crescere con la chimica.

I ricchi dovrebbero vivere più semplicemente affinché i poveri possano semplicemente vivere"
(Gandhi)

Il mondo migliore non è solo la società ideale che immaginiamo, non è solo nelle comunità in cui abbiamo deciso di vivere, il mondo migliore è soprattutto dentro di noi, è nelle piccole cose che facciamo per gli altri, nella nostra rettitudine, nel nostro Amore e nelle nostre Speranze.

Qualsiasi cosa facciamo per migliorare noi stessi, o per aiutare gli altri con “Etica” e “Altruismo”, è un piccolo fiore che contribuisce a diffondere il profumo di un “Mondo Migliore

Due parole, solo due parole per cercare quel mondo migliore che è già dentro di noi, “Etica e Altruismo


Un Mondo Migliore è possibile

In questo mondo governato dai ricchi, dalle multinazionali, dalla finanza e da interessi sovranazionali più che dagli interessi della gente comune, è necessaria una rivoluzione delle idee che inizi dal basso, da ognuno di noi.

Dobbiamo rifiutarci di "comprare" quello che loro ci vogliono vendere: le loro idee del mondo, la loro versione della storia, le loro guerre, le loro armi, le loro falsità. Non dobbiamo per forza restare inquadrati nelle loro ideologie, nelle loro religioni e nelle tradizioni che ci opprimono e ci impediscono di pensare con la nostra testa.

Dobbiamo tornare bambini, uscire dai paradigmi in cui ci vogliono inquadrare, dobbiamo vedere il mondo con speranza e credere in un "mondo migliore", dobbiamo smetterla di essere pecore che seguono a testa bassa un "duce". Noi non siamo pecore sottomesse.

Ricordatevi che noi siamo in molti e loro sono pochi. Ricordatevi che loro hanno bisogno di noi, più di quanto ne abbiamo noi di loro.

Un altro mondo, un "Mondo Migliore", non solo è possibile, ma sta già arrivando. Nelle giornate calme lo sento vicino.

Siate felici.
(Maris)



Articolo a cura di
Maris Davis

Condividi su Facebook


3 commenti:

  1. Cara amica,le tue parole sono espresse con la mente ma provengono dall'anima che e' amore. Ora mi chiedo,vi e'una divisione evidente tra la mente e l'anima nella maggior parte degli esseri umani, cioe' sono convinto che la maggior parte di noi non sappia cosa sia lo "strumento" mente ne conosca nulla del proprio centro esistenziale, l'anima.
    L'approccio metafisico alle contraddizioni dell'esistenza ha ancora un qualche valore per tutti noi? Il virus dell'egoismo sara'distrutto?
    Dopotutto siamo pur sempre tutti noi esseri spirituali...
    La nostra coscenza si e' immedesimata nel suo servo/ego e non sa piu' cos'e' l'amore, la verita'.
    Cos'e' la verita'?
    Cos'e' l'essere umano?
    Cos'e' tutto cio' che viviamo?
    La vita e' molto complessa, tuttavia vale la pena indagare.
    Mi piacciono le indagini impersonali fatte con abnegazione
    Sai perche' parlo cosi'?
    Perche' pensavo al mondo migliore
    alla pace alla giustizia alla fratellanza alla liberta'.
    Il puro amore che ama amare
    La natura duale
    La vera vita non duale
    L'emancipazione
    Se non vogliamo il male/bene dovremo disfarci anche del bene/male
    Cosa ne pensi?

    RispondiElimina
  2. Cara amica,le tue parole sono espresse con la mente ma provengono dall'anima che e' amore. Ora mi chiedo,vi e'una divisione evidente tra la mente e l'anima nella maggior parte degli esseri umani, cioe' sono convinto che la maggior parte di noi non sappia cosa sia lo "strumento" mente ne conosca nulla del proprio centro esistenziale, l'anima.
    L'approccio metafisico alle contraddizioni dell'esistenza ha ancora un qualche valore per tutti noi? Il virus dell'egoismo sara'distrutto?
    Dopotutto siamo pur sempre tutti noi esseri spirituali...
    La nostra coscenza si e' immedesimata nel suo servo/ego e non sa piu' cos'e' l'amore, la verita'.
    Cos'e' la verita'?
    Cos'e' l'essere umano?
    Cos'e' tutto cio' che viviamo?
    La vita e' molto complessa, tuttavia vale la pena indagare.
    Mi piacciono le indagini impersonali fatte con abnegazione
    Sai perche' parlo cosi'?
    Perche' pensavo al mondo migliore
    alla pace alla giustizia alla fratellanza alla liberta'.
    Il puro amore che ama amare
    La natura duale
    La vera vita non duale
    L'emancipazione
    Se non vogliamo il male/bene dovremo disfarci anche del bene/male
    Cosa ne pensi?

    RispondiElimina

Ci è sempre gradito un tuo commento. Grazie