Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

Grandi disuguaglianze e minacce globali

Immagine
 World Economic Forum, Davis 2015 È in corso in Svizzera, nel Cantone dei Grigioni, tra lo scenario innevato di Davos il classico appuntamento per pochi dove però si parla del destino di tutti . Al World Economic Forum si parlerà dei temi più urgenti del pianeta, ovvero la crescita economica, lo sviluppo sociale e la difesa delle numerose minacce globali . Tra le dieci minacce globali per il genere umano, tre vengono proprio dall'ambiente : Acqua , una risorsa ormai ai limiti. Almeno metà della popolazione mondiale vi ha accesso in modo limitato, fortemente limitato o addirittura non vi ha accesso. Un diritto che nell'Africa sub-sahariana è negato a una persona su quattro - leggi - Riscaldamento globale , un fenomeno già in atto che provoca la desertificazione sempre maggiore di aree produttive e l'innalzamento del livello dei mari. Il 2014 è stato l' anno più caldo di sempre . Biodiversità . L'agricoltura già rappresenta mediamente il 70% del f

Ecco perché diciamo "No all'Islam"

Immagine
È indubbio che il mondo, tutto il mondo , vive un'epoca difficile, un'epoca di cambiamenti radicali. Dopo l'11 settembre 2001 il mondo non è più lo stesso, quel giorno l'Islam integralista ha dichiarato guerra all'occidente . Punti fermi, innegabili e incontestabili In questo preciso momento storico, ovunque nel mondo, dove ci sono guerre civili, gravi conflitti sociali e tensioni politiche l'Islam è coinvolto. Pensiamo alla Siria, alla Libia, al Medio Oriente, all'Afghanistan, all'Iraq, alla Somalia, alla Repubblica Centrafricana, alla Nigeria .. In tutti questi paesi sono coinvolti gruppi islamici integralisti . I recenti fatti di Parigi, l'Europa colpita al cuore l'Islam integralista, dimostrano a chiare lettere che i terroristi sono figli di questa Europa, sono cittadini europei e non sono venuti da chissà dove per uccidere .. E questo dimostra ancora una volta e ancora di più che con l'Islam NON ci può essere integrazione

Nord Nigeria, la strage di Baga

Immagine
Distruzione e morte a Baga Dio mio dammi la forza di sopravvivere a questa tortura, dammi la forza di essere forte di fronte a questo Islam che sa solo " uccidere " .. Dio mio perché permetti al tuo " amico " Allah di fare tutto questo. Una carneficina senza precedenti, persino per la Nigeria, il paese più popoloso e multietnico dell'Africa. La prima economia del continente flagellata dal terrorismo islamista che uccide, saccheggia e rapisce ragazze. Baga distrutta Questa volta il il massacro è su larga scala, Boko Haram ha completamente distrutto una città e diversi villaggi sulle rive del lago Ciad nell'estremo nord-est della Nigeria. Nel corso dell'attacco, avvenuto tra il 3 e il 7 gennaio, i miliziani islamici hanno completamente bruciato 16 ( sedici ) villaggi e la città di Baga , centro commerciale che ospita anche una base militare finita in mano agli estremisti. I cadaveri giacciono sulle strade, si temono duemila persone ucc

Darfur, oltre trecentomila morti e nessun colpevole

Immagine
Darfur, campo profughi La Corte penale dell'Aia ferma l'inchiesta sul presidente del Sudan Omar al Bashir per crimini contro l'umanità. Oltre trecentomila morti e due milioni e mezzo di sfollati, crimini compiuti compiuti in Darfur tra il 2003 e il 2006 ( e che, seppur in forma minore, continuano ancora oggi ). Sul presidente sudanese pende un mandato di cattura internazionale dal 2009. Il procuratore della Corte internazionale per i crimini di guerra, la signora Fatou Bensouda , ha puntato il dito contro il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, dove tra i membri permanenti c'è la Cina con potere di veto e grande alleata del Sudan. L'ONU non avrebbe sostenuto le indagini contro Omar al Bashir ( a causa dei ripetuti veti della Cina ) e quindi la Corte Penale, proprio alla fine del 2014, è stata costretta a congelare le attività investigative in Darfur , la regione sud-occidentale del Sudan al confine con il Ciad. Molte sono le nazioni dell&#

Anni '80 (Old Page)

Immagine
Una canzone .. " ogni tanto " Storia, Genesi e Significato di un Brano Musicale Eagles - Hotel California ( 1976 ) Scarborough Fair (Canticle) House of the Rising Sun El Condor Pasa - Simon and Garfunkel ( 1976 ) The Gost of Tom Joad - Brice Springsteen ( 1995 ) Fernando - ABBA ( 1976 ) Enola Gay - O.M.D. ( 1980 ) Coppehead Road - Steve Earle ( 1988 ) Lambada (Llorando se Fue) Wind of Change - Scorpions ( 1990 ) Smoke on the Water - Deep Purple ( 1971 ) Black Night - Deep Purple ( 1970 ) Child in Time - Deep Purple ( 1970 ) Call me - Blondie ( 1980 ) No Women no cry  - Bob Marley ( 1974 ) One Love   - Bob Marley ( 1977 ) I Grandi Concerti dal vivo degli Anni '80 Anni '80 e dintorni Artisti In ordine Alfabetico Film Telefilm Azione Avventura Auto Commedie Gialli Famiglia Animali SuperEroi Intrighi Polizieschi Spazio Eventi 1980 1981 1982 1983 1984 1985