Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2022

Nigeria. Dopo l'ennesimo massacro di cristiani è ora di parlare di genocidio in atto

L'ultimo massacro di una cinquantina di fedeli cristiani, tra cui donne e bambini, nel giorno di Pentecoste, nella Chiesa di Owo nell'Ondo State, con ogni probabilità messo in atto da un commando armato islamista di pastori fulani, mette a nudo la debolezza di un Paese divorato dalla corruzione, dal malaffare e dall'insicurezza. In Nigeria c’è un genocidio in atto perpetrato dai mussulmani Fulani nei confronti dei contadini cristiani del nord, ma i media occidentali non ne parlano Oppure ne parlano, ma solo quando capita l'ennesimo massacro, l'ennesimo villaggio bruciato, l'ennesimo rapimento. Già nel 2019 Jubilee Campaign (organizzazione no profit che si occupa della tutela dei diritti umani) ha presentato alla Corte Penale Internazionale le prove che i crimini contro i cristiani in Nigeria costituiscono un genocidio . Solo tra il 2014 e il 2016 più di 4mila cristiani sono stati uccisi e quasi 200mila case cristiane distrutte. I militanti Ful