sabato 7 marzo 2015

Moderne Schiavitù, Rapporto 2014

Lotta alle Moderne Schiavitù
Sono circa 35,8 milioni le persone nel mondo che vivono in condizioni di schiavitù, costrette da padroni senza scrupoli a svolgere i lavori più duri, ma anche a prostituirsi e combattere guerre. Un dato in aumento del 20% rispetto al 2013.

Gli schiavi della raccolta di arance a Rosarno (RC, Italia)
Leggi articolo -
Secondo il rapporto Global Slavery Index (GSI) del 2014, che confronta i dati di 167 paesi, la schiavitù moderna contribuisce alla produzione di almeno 122 beni commerciali in 58 paesi. Dal tessile, al minerario e perfino all'informatica (assemblaggio di apparecchiature elettroniche come computer, telefonini o iPad).

Si pensa che la schiavitù appartenga al passato o che esista solo nei paesi devastati da guerre e povertà, ma la schiavitù è ancora una drammatica realtà. La moderna schiavitù include anche pratiche assimilabili, come:

Strozzinaggio,
Accattonaggio,
Matrimoni forzati, precoci o combinati
Bambini e bambine soldato,
Sfruttamento di bambini e minori,
Traffico di esseri umani,
Lavori forzati o sottopagati,
Sfruttamento di donne, bambine e bambini per scopi sessuali,
e altro ancora.
Baby cercatori di diamanti della Sierra Leone
- Il nostro articolo -

Secondo International Labour Organization (ILO, Organizzazione Internazionale del Lavoro), i profitti derivanti dallo sfruttamento dei "Moderni Schiavi" sono di circa 150 miliardi di dollari ogni anno.

La nazione peggiore (in rapporto alla popolazione) rimane la Mauritania, al secondo posto figura l'Uzbekistan, mentre la nazione con il più alto numero di schiavi assoluti è l'India. I paesi che fanno di più per contrastare il fenomeno sono Olanda, Svezia, Stati Uniti. Ma il fenomeno è presente anche in Europa dove sono circa 566 mila le persone sottoposte a forme di schiavitù, la maggior parte delle volte si tratta di immigrati clandestini.

Mappa graduale delle Moderne Schiavitù nei vari Paesi del mondo

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo
Articolo 4
Nessun uomo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù. La schiavitù e la tratta di esseri umani saranno proibite sotto qualsiasi forma.

Altri Approfondimenti

Rapporto Global Slaverty Index 2014



Articolo curato da


Nessun commento:

Posta un commento

Ci è sempre gradito un tuo commento. Grazie