venerdì 21 ottobre 2011

The House of The Rising Sun

The House of the Rising Sun è una canzone folk americana. Il testo ha come argomento una vita sfortunata ed è ambientata a New Orleans. L'esecuzione della canzone da parte del gruppo inglese The Animals, nel 1964, è generalmente considerata la più famosa ed è stata la numero uno in classifica sia negli Stati Uniti, sia nel Regno Unito.

Il brano risale alla prima metà dell'ottocento e, al pari di molte altre classiche ballate folk, la paternità del testo di "The House of the Rising Sun", a volte chiamata "Rising Sun Blues", è dubbia. Lo studioso del folklore Alan Lomax, autore nel 1941 della raccolta di canzoni Our Singing Country, scriveva che la melodia era presa da una ballata tradizionale inglese (probabilmente Matty Groves risalente al seicento) ed il testo era stato scritto da Georgia Turner e Bert Martin, una coppia di abitanti del Kentucky. Altri studiosi propendono per ipotesi diverse, sebbene quella di Lomax sia generalmente considerata la più plausibile.
Del testo esistono due diverse versioni: una al maschile l'altra al femminile. La versione maschile è la più nota ed è quella riproposta dagli Animals. Tuttavia quasi tutti gli studiosi sono concordi nel ritenere il testo al femminile quello originario. Fra i musicisti che hanno riproposto questa versione spiccano Bob Dylan e Joan Baez.
L'espressione "House of the Rising Sun" è un eufemismo per indicare una casa chiusa, tuttavia non è noto se la casa descritta nel testo sia un luogo reale o fittizio. Tra le ipotesi più accreditate c'è quella che la vuole situata proprio a New Orleans: la notizia del suo abbattimento, avvenuto nel 2007, ha trovato spazio nelle pagine di qualche quotidiano statunitense.
La più antica incisione del brano a noi nota è quella, del 1933 eseguita da Clarence "Tom" Ashley che affermò di avere imparato il brano da suo nonno. Secondo alcuni una incisione più antica fu quella del bluesman Alger "Texas" Alexander del 1928 col titolo The Risin' Sun. Di tale incisione esistono oggi solo testimonianze indirette poiché non è oggi nota l'esistenza di nessuna copia del 78 giri. Non se ne conoscono dunque né il testo né melodia ed è dunque impossibile stabilire se si trattasse del medesimo brano.
Fu incisa in italiano con il titolo La casa del sole dai Los Marcellos Ferial e da Riki Maiocchi (che ha inciso anche un'altra versione dal titolo Non dite a mia madre): il testo, opera di Mogol e Vito Pallavicini, stravolge completamente il senso della canzone, trasformandola in una storia d'amore. Di recente questa versione è stata riarrangiata anche dai Pooh. Le cover di questo brano sono tra le più numerose della storia della musica leggera.


(Testo tradotto nella versione femminile)
C'è una casa a New Orleans
La chiamano "Il sole nascente"
Ed è stata la rovina per tante povere ragazze
Ed io, Dio mio, sono una di loro.
Se avessi ascoltato quello che mia madre diceva
Sarei a casa mia ora
Ma io ero folle, o Dio
E ho permesso che un vagabondo mi portasse fuori strada.
Vai e dì a mia sorella bambina
Di non fare quello che ho fatto io
Ma di evitare quella casa a New Orleans
Che chiamano "Il sole nascente".
Sto tornando a New Orleans
La mia corsa è quasi finita
Sto tornando per passare la mia vita
Sotto "Il sole nascente".


La casa del sole nascente è una casa di tolleranza di New Orleans, all'epoca di questa canzone (fine '800) il quartiere a luci rosse di New Orleans era il più esteso del mondo, una specie di città nella città. Veniva chiamata Storyville, dal nome del consigliere municipale Alderman Story che ne aveva promulgato la costituzione, e quelle case chiuse in quella città furono anche la culla di un nuovo genere musicale che avrebbe avuto una lunga storia: il Jazz. Storyville a New Orleans venna rasa al suolo alla fine di una ondata moralizzatrice iniziata nel 1917 e che ebbe fine due anni dopo con la distruzione completa di tutto il quartiere.

Il finale della canzone "The House of the Rising Sun" è amaro. La "sfortunata" ragazza deve ritornare nella casa del sole nascente, strada obbligata perché le donne che entravano nel giro delle case chiuse venivano registrate come prostitute dal sistema giudiziario e, sostanzialmente, non avevano più modo di uscirne. Probabilmente una metafora ironica tra il nome della casa e il destino delle sue abitanti.

The House of the Rising Sun (Playlist) Varie Versioni









Nessun commento:

Posta un commento

Ci è sempre gradito un tuo commento. Grazie